top of page

Tra le misure citate,
il passaggio dalle
attuali quattro a tre
aliquote IRPEF, la graduale
riduzione dell’IRES verso
il livello della global
minimum tax (15%),
l’eliminazione
dei micro-tributi.

Maurizio Leo

VICEMINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

Le prospettive economiche
e le riforme per l’Italia

6 febbraio 2023

Lunedì 6 febbraio il Viceministro Maurizio Leo è intervenuto a un incontro ResPublica nella splendida cornice di Palazzo Cusani sul tema “Le prospettive economiche e le riforme per l’Italia”.

Il Viceministro ha aperto il suo intervento con la presentazione della Legge di Bilancio
2023, mirata a contrastare in via prioritaria l’aumento del costo energetico e l’inflazione, con l’obbiettivo di supportare
famiglie e imprese, in un momento di particolare difficoltà economica.

Il Viceministro ha anticipato i contenuti
della futura riforma fiscale, che verrà presentata in Consiglio dei Ministri nella
prima decade di marzo e che punta a mutare completamente la normativa,
attraverso quattro azioni fondamentali:

armonizzazione con le normative comunitarie e internazionali, razionalizzazione dei tributi, rivisitazione dei procedimenti, revisione dei testi e del codice.

Tra le misure citate, il passaggio dalle
attuali quattro a tre aliquote IRPEF, la graduale riduzione dell’IRES verso il
livello della global minimum tax (15%), l’eliminazione dei micro-tributi, il cui costo di gestione per lo Stato è superiore alle entrate e infine una semplificazione amministrativa e di giustizia tributaria.

Numerosi gli interventi da parte dei soci partecipanti all’incontro: stato di attuazione del PNRR, razionalizzazione delle tax expenditures, risparmio e mercato dei capitali per le imprese, Superbonus e impatto sul debito pubblico.

bottom of page